Altamura,
una bellezza antica nella natura più generosa.

Italia I love you

Il fascino del passato

In provincia di Bari, proprio all’interno del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, si
erge sin da epoca antica, il borgo di Altamura. Noto per le bellezze
architettoniche del suo centro storico e per la particolarità del territorio che
lo circonda, il borgo di Altamura offre ai suoi visitatori l’incanto dei luoghi e
il piacere di sapori unici. Le mura megalitiche che diedero il nome alla città
vengono fatte risalire al 500 a.C., ma è solo molto tempo dopo, nel 1232, con
Federico II, che ebbe inizio la fioritura di Altamura, che si popolò di genti
arabe, greche ed ebree e si dotò della sua famosa e suggestiva cattedrale. A
quest’epoca appartengono anche i celebri “claustri”, le piccole piazzette
circondate da viuzze, che donano al borgo di Altamura la sua caratteristica
connotazione e che rendono memorabile addentrarsi in questo angolo di
storia.


Cucina locale, piatti tipici, curiosità




Il prodotto tipico più famoso di Altamura è il pane DOP, una pagnotta la cui
materia prima è la pregiata semola rimacinata di grano duro, prodotto
principe dell’agricoltura locale, a cui viene aggiunta solo acqua e lievito
madre. Oltre al pane, vanno citati la "cialda fredda" e il "pancotto" due piatti
tipici della tradizione contadina a base di pane raffermo, verdure cotte e
pecorino murgiano, serviti con un immancabile filo d’olio extravergine d’oliva.


Dove mangiare in compagnia
di Acqua San Benedetto




Tre Archi
Via San Michele, 28

Ultimi articoli

Don Camillo,
la vera cucina fusion è siciliana.

Sapori

Classico,
il gourmet d’eccellenza a Brescia.

Sapori

Montepulciano.
La grande bellezza.

Italia I love you