Cortona.
A rimirar l'infinito

Italia I love you

Dalla cima di un colle,
lo sguardo si perde all’orizzonte.

Un gomitolo di case attorno ad una piazza, un campanile che svetta e un colle. Questa è Cortona. Fuori dalla cinta lo sguardo si perde tra i paesaggi della Valdichiana arrivando fino al lago Trasimeno. Dentro il piccolo centro denso di una storia che ha conosciuto la cultura etrusca, il dominio medievale, il rinascimento fiorentino. Vi si possono rintracciare i segni visitando il Museo Diocesano (dove è conservata una tavola dell'Annunciazione del Beato Angelico), il MAEC (Museo dell' Accademia Etrusca e della Città di Cortona), il Santuario di Santa Margherita e la Fortezza del Girifalco, sul punto più alto del colle.


Cucina locale, piatti tipici, curiosità




A pochi chilometri da Montalcino, Cortona è anche città del vino, da gustare in una delle tante enoteche e ristoranti del centro, accompagnandolo con le specialità toscane, tra cui primeggia la Chianina, tra le razze bovine italiane più antiche e di qualità.


Dove mangiare in compagnia
di Acqua San Benedetto




Il Vallone
Località Vallone 40, Camucia

Ristorante La Bucaccia
Vai all'editoriale >

Ultimi articoli

Follina.
Nel paese della lana.

Italia I love you

Osteria di Cantine Nicosia.
Eccellenza etnea per veri intenditori.

Sapori

Il Caminetto.
A Firenze, gli artigiani del sapore vero.

Sapori