Donnalucata, dove la storia si riflette
nell'azzurro del mare

Italia I love you

Il fascino di un palcoscenico naturale

Donnalucata è un piccolo borgo di pescatori di origini antichissime, meta turistica apprezzata per le sue splendide spiagge di sabbia dorata, come quelle di Ponente e di Micenci. Il suo lungomare ha fatto da palcoscenico alle memorabili passeggiate del commissario Montalbano, il personaggio uscito dalla penna di Camilleri, protagonista della omonima e fortunata serie televisiva. È invece lo splendido Palazzo Mormino Penna ad aver prestato i suoi interni per le scene che raffigurano il Commissariato di Vigata.
Ma la fama di questo piccolo borgo del ragusano affonda le sue origini nella storia: è qui che si consumò la sconfitta degli arabi per mano dei normanni, e proprio dalla espressione araba “Ain-lu Kat” deriva il suo nome che letteralmente significa “fonte delle ore”. Pare infatti che una fonte d’acqua dolce sgorgasse cinque volte al giorno, proprio in corrispondenza dell'orario delle preghiere musulmane. La fonte, si narra, sia quella derivata dalle sorgenti d’acqua dolce sul lido di Micenci, probabilmente legata a fenomeni correlati alla bassa marea.
Ma nel borgo di Donnalucata non c'è solo mare: situato sulla cima della collina che lo sovrasta, si erge il Santuario Madonna delle Milizie, monumento simbolo del borgo al cui interno vi è custodita la statua in calcare della Madonna. Di fianco al Santuario, vi è un campanile risalente all'800 che costituisce un raro esempio di arte bizantina.


Cucina locale, piatti tipici, curiosità




Il cuore storico del borgo si snoda lungo via Pirandello: qui è possibile trovare un gran numero di bar in cui gustare le vere granite siciliane fatte a regola d'arte. Tanti sono i ristoranti che nei loro menù annoverano le specialità di pesce e i favolosi primi piatti della tradizione da accompagnare ai profumatissimi vini locali. In primavera le vie del borgo si accendono delle luci e dei sapori della sagra della seppia: l'antico porticciolo di Donnalucata diventa teatro della gastronomia del borgo marinaro, permettendo di gustare in diversi modi le seppie appena pescate nella loro più totale genuinità.


Dove mangiare in compagnia di Acqua San Benedetto




Ristorante A Varcuzza
Donnalucata

Ultimi articoli

Sanremo: La Pigna
e il tesoro dimenticato

Italia I love you

Essenza,
da negozio di alimentari alla cucina molecolare.

Sapori

I Due Buoi,
il gusto del Piemonte nel cuore di Alessandria.

Sapori