Vignale Monferrato,
tra i vigneti a passo di danza.

Italia I love you

Nel cuore del Monferrato, dove il vino riposa sotto terra

Adagiato sui colli monferrini, Vignale Monferrato è un borgo medievale in provincia di Alessandria. Fondato dagli Aleramici, influente dinastia feudale del Piemonte meridionale, deve la presenza di chiese ed edifici sia romanici che gotici al Marchesato dei Paleologi, che ampliò la città e la cinse di una robusta cinta muraria. Tra i monumenti, la Chiesa del Convento rimane la testimonianza di maggior valore storico, insieme a Palazzo Callori.
Quest’ultimo, costruito nella prima metà del Settecento secondo i canoni delle abitazioni patrizie, ospita nei sotterranei l’Enoteca Regionale del Monferrato. Il nome di Vignale, originariamente “Vinealis”, svela infatti l’esistenza di una cultura vitivinicola assai florida già in tempi remoti. Un’eccellenza riconosciuta fin da allora e che oggi continua a dare prestigio e notorietà a un territorio piacevolmente ondulato, in cui piane coltivate a vigneti si alternano a colline boscose, offrendo vedute di grande bellezza e respiro. Vignale è terra di vino, ma non solo. Ogni anno ospita un’importante rassegna di danza contemporanea che offre ad artisti provenienti da tutto il mondo la possibilità di esibirsi e di partecipare a corsi e attività molto ambiti.


Cucina locale, piatti tipici, curiosità




Vignale sorge nel cuore di una terra generosa che vanta una cultura enogastronomica di qualità. Un’offerta in cui emerge il Barbera del Monferrato, tra i vini, e il tartufo, tra le primizie. Tra i prodotti tipici e più amati ci sono i bolliti, accompagnati da succulenti intingoli, dal “bagnet” alla bagna cauda.


Dove mangiare in compagnia
di Acqua San Benedetto




Ristorante Proseccheria L'Agorà

Via Circonvallazione, 4

Ultimi articoli

Pier the Roof,
il mare tutt’intorno

Sapori

Torreglia,
un po' toro, un po' torre: due anime di un luogo unico

Italia I love you

Perbacco,
l’osteria delle emozioni

Sapori